Un po' su di noi

Il nostro acquario marino e Anima

Chi siamo? Prima di tutto una solida famiglia. Seconda cosa un allevamento AMATORIALE.
Chi ci conosce bene vi potrebbe raccontare che siamo un po' matti, sempre pronti ad accogliere le persone in casa nostra nonostante il perenne disordine, che adoriamo gli animali e abbiamo deciso di dividere la nostra vita con loro, nonostante la quantità di sacrifici che questo comporta.

I bipedi di questa grande famiglia sono tre: mia mamma Gisela, mio papà Marco e io, Miriam. Attualmente viviamo ad Albareto in provincia di Parma, abbiamo da sempre abitato a Genova ma finalmente nell'agosto del 2010 siamo riusciti a fare il grande passo di trasferirci, prendendo una casa adatta soprattutto ad ospitare i nostri animali. Una bella casa su tre piani, in questo tranquillo paese dove la gente è molto più serena e altruista di quanto non fosse in città.

diamante di gould

conigli ariete

A parte noi tre, fanno parte della famiglia tanti animali, amati e curati da noi come veri e propri figli. Diciassette gatti, senza contare le varie cucciolate, 4 cani meticci: Duca, Noisy, Trudy e Damien, due pappagalli kakariki: Kikko e Kimba, un pappagallo cenerino di nome Cleo, un acquario d'acqua dolce con comuni pesci tropicali.

In passato abbiamo avuto tanti altri animali, come ad esempio gli scoiattoli Tamias di origine giapponese, i citelli o cani della prateria, criceti, conigli Ariete, pappagalli come il parrocchetto dal collare, calopsitte che abbiamo allevato a mano diverse volte, pappagallo del Senegal; uccellini esotici tra i quali passeri del giappone, i golatagliata , diamantini e diamanti di gould.

Abbiamo anche imparato a gestire tanti tipi di acquari con biotopi differenti: acquario marino di barriera, ciclidi africani, grandi ciclidi americani, specie salmastre e altre varietà molto comuni di pesci tropicali di acqua dolce.


i miei due adorati cani

 

La passione per i gatti l'abbiamo sempre avuta, soprattutto mia mamma, mio papà non era stato abituato da piccolo ad apprezzare gli animali e quindi ha imparato col tempo e per forza di cose ad amarli. E io? Beh io amo qualunque tipo di forma vivente, dalle lumache ai topi, dalle rane ai ragni, fino ad arrivare ai cavalli, ma soprattutto adoro i cani e ovviamente i gatti. Il mio problema è sempre stato l'essere allergica ai gatti, manifestavo sintomi di ogni genere: riniti, asma bronchiale, lacrimazione agli occhi, eruzioni cutanee... nonostante questo ho sempre condiviso la mia vita con almeno un gatto, ricordo solo brevi periodi senza animali. Chiaramente ero costretta a prendere farmaci ma comunque essendo allergica anche a pollini e polvere, poco cambiava.

i miei due adorati cani

Mamma amava gli animali fin da piccola

Mia mamma essendo originaria del Costa Rica ha avuto modo di entrare in contatto con animali straordinari, alcuni visti direttamente nelle fronde degli alberi della giungla. Racconta di aver avuto un cerbiatto a cui dava da mangiare, le galline e i coniglietti nel giardino di casa, i pappagallini della foresta come se fossero animali domestici e chiaramente cani e gatti. Uno di quei cani se l'è pure portato oltreoceano.. Noisy, una meticcia molto intelligente e obbediente. Il suo vero amore però sono sempre stati i gatti, tanto che per soccorrerne uno investito, ha rischiato di perdere una mano.

Papà ha sempre "subìto" questo nostro amore sviscerato per gli animali, iniziando davvero ad amare anche lui i gatti solo dopo aver conosciuto il gatto siberiano. E chi mai non sarebbe conquistato da tanto splendore? No, non parlo del pelo morbido, nemmeno degli occhi espressivi e profondi... mi riferisco all'indescrivibile carattere del gatto siberiano. Chi li ha conosciuti sa di cosa sto parlando. Chi non li conosce ... cosa aspetta a farlo??


Papà con Basil

Papà col nostro Basil


Ci siamo innamorati subito di questa razza e abbiamo pensato di allevarli per poter consentire a tanti allergici come me di condividere la propria esistenza con un gatto. Il percorso di allevatori, che abbiamo iniziato nel 2006, è senza fine... si impara sempre qualcosa, sulla razza, sui vari tipi di alimentazione, sulla genetica, sulle malattie, sul comportamento felino, sui veterinari e sulle persone. Sì perchè offrendo la nostra casa come luogo per effettuare test di tolleranza al siberiano, veniamo in contatto con tanti tipi diversi di persone, imparando a conoscerli e a comprenderli.

TOP