Affrontare le allergie

La reazione allergica ai gatti può essere ridotta con maggior successo, riducendo al minimo l'esposizione agli animali. Che non sempre è una soluzione pratica, e ci sono una serie di altre strategie che possono aiutare un soggetto allergico.

Ridurre l'esposizione

gatto siberiano ipoallergenico

Gli allergeni sono volatili e sopravvivono per mesi o addirittura anni nell'ambiente, quindi eliminando tutto ciò che può intrappolare e trattenere gli allergeni (moquette, tappeti, cuscini), pulire regolarmente e accuratamente con elettrodomestici dotati di filtri HEPA e purificatori d'aria riduce il rischio di esposizione all'allergene. Inoltre, spazzolare regolarmente il gatto riduce la quantità di pelo perso (e la sua saliva incorporata) nell'ambiente. Per ridurre le reazioni allergiche si possono osservare alcune abitudini: il frequente lavaggio delle mani, soprattutto dopo aver toccato il gatto, lavarsi le mani prima di toccare occhi, naso o la bocca, limitare il gatto all'aperto o solo ad alcune stanze e vietarne l'ingresso in altre camere, come la camera da letto o altri ambienti in cui si trascorre molto tempo. Nutrire il gatto con una dieta ricca e di qualità con abbondanza di acidi grassi Omega-3 lo aiuterà a mantenere il pelo sano e minimizzare la dispersione della saliva nell'aria.

Farmaci

L'allergia al gatto può spesso essere controllata con farmaci da banco o con obbligo di prescrizione. Antistaminici e decongestionanti possono fornire sollievo ai sintomi.

Vaccini

Alcune persone che soffrono di allergie trovano sollievo nei vaccini, una terapia di iniezioni periodiche concepita per stimolare le risposte immunitarie naturali dell'organismo agli allergeni del gatto.

Bagno al gatto

E 'anche possibile lavare un gatto domestico al fine di rimuovere notevoli quantità di allergeni dalla sua pelliccia.

 

TOP